"BookCaffè": il primo autore a presentarsi è Massimo Papolini

...

05/02/2020

Prima apertura serale della Biblioteca comunale, venerdì 7 febbraio, ore 21,15, per la seconda edizione dell’iniziativa culturale.

Tutto pronto per il primo dei tre incontri con l’autore che si terranno all’interno di “BookCaffè”, l’iniziativa dell’assessorato alla Cultura, giunta alla seconda edizione che vedrà trasformare la Biblioteca comunale in un inedito palcoscenico serale.

Si inizia venerdì 7 febbraio 2020, alle ore 21.15, con Massimo Papolini che in una inedita veste di scrittore presenterà una sorta di manoscritto dal titolo “Alla rotatoria della vita”. 

Papolini mondolfese, da anni si occupa di associazionismo dove ha sviluppato il suo impegno nel sociale. “Alla rotatoria della vita” è una riflessioni fatta negli anni che inizialmente doveva essere un sorta di diario di bordo dove riportare pensieri ed opinioni sulla vita, sui fatti, sul mondo da poter poi dedicare ai suoi figli e che successivamente ha assunto la connotazione di un vero e proprio libro.  Uno scritto il cui ricavato sarà devoluto all’Associazione “Granello di Senape” impegnata a favore del Terzo Mondo.

Riproponiamo questa iniziativa culturale – ha commentato il consigliere alla Cultura, Enrico Sora - che ci consente attraverso delle aperture serali della nostra Biblioteca, di far conoscere alcuni autori del territorio. Ognuno di loro rappresenta uno spaccato di vita da dove le loro storie hanno preso radici ed ispirazione. Mondi diversi e storie diverse, accomunate però dall’impegno nel sociale degli autori e dalla volontà di trasmettere, ognuno per la propria esperienza, un messaggio. Quale miglior palcoscenico dell’intimità della nostra Biblioteca comunale? Vi aspettiamo venerdì sera”.