"Madri: storie di donne speciali" raccontate dal giornalista, Luca Pagliari. Ospite la madre di "Saccio". Vi aspettiamo giovedì 7 marzo, alle ore 21, Salone Aurora - Mondolfo

...

01/03/2019

L'evento è stato organizzato dalla Presidenza del Consiglio e dall'Assessorato alle Politiche Sociali, in occasione della "Festa della Donna" è

Coraggiose, speciali ma anche molto normali: sono queste le storie di donne, di madri che, in occasione della Festa Internazionale della Donna, verranno raccontate, giovedì 7 marzo 2019, alle ore 21, nel Salone Aurora di Mondolfo, dal giornalista e “storyteller” (come lui stesso si ama definire ) Luca Pagliari.

L’iniziativa è della Presidenza del Consiglio e dell’assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Mondolfo che, proseguendo nel filone del Premio Nazionale “Il Coraggio delle Donne”, in occasione della “Festa della Donna” ha voluto raccontare “Madri: storie di donne speciali”.

 Ospite d’onore Simonetta Pelliccia, la mamma di Francesco Saccinto, conosciuto dagli amici come “Saccio”, il giovane di Corinaldo, morto a 16 anni perchè travolto da un ubriaco al volante.

La mamma di Francesco è accomunata alle madri delle sei vittime della Lanterna Azzurra dallo stesso strazio, come lei stesse ha detto “quello della perdita di un figlio la cui morte poteva e doveva essere evitata”.

Ed è proprio sulla figura di queste madri e donne che l’Amministrazione comunale ha voluto aprire una riflessione, un momento di confronto, per raccontarne la forza, la sensibilità, il dolore ma anche e soprattutto il coraggio.  

Ed ha scelto di tracciarne i colori, di definirne i contorni, grazie all’unicità della tecnica narrativa del giornalista, Luca Pagliari, che negli ultimi 20 anni ha creato e affinato una modalità di raccontare originale ed efficace che oscilla tra il giornalismo e il teatro. Utilizza lo storytelling per realizzare importanti campagne nazionali di sensibilizzazione e di formazione (tematiche giovanili e ambientali, stili di vita, sport, etica e legalità) per conto di enti pubblici e privati.

“Abbiamo pensato di ricordare la Festa Internazionale della Donna – hanno detto il Presidente del Consiglio Comunale, Filomena Tiritiello e l’assessore alle Politiche Sociali, Alice Andreoni – mantenendo come filo conduttore il Premio Nazionale “Il Coraggio delle Donne” che ci ha permesso di incontrare e conoscere le storie di donne speciali, donne che nella loro normalità hanno vissuto storie straordinarie di coraggio, di sofferenza, di ribellione. Riteniamo, infatti, che per la sua moltitudine di ruoli, la figura della donna debba essere posta all’attenzione della società ogni giorno e non solo in occasione dell’8 Marzo. Per questo abbiamo deciso di raccontare storie di coraggio, di invitare la mamma di “Saccio” perché possa essere di esempio, di sostegno a tante mamme colpite dalla sofferenza per la perdita dei propri figli”.

Un invito alle donne e non solo a partecipare giovedì 7 marzo 2019 alle ore 21, Salone Aurora – Complesso Monumentale di Sant’Agostino –Mondolfo, perché dietro ad un semplice  “mazzo di mimose”, a volte,  si nascondono anche storie di grande coraggio. 

 

Gallery

luca pagliari
teatro-eventi