Dal 2016 investiti nelle frazioni 2,5 milioni di euro per rete fognaria e depurazione

...

06/03/2019

Grazie alla sinergia con Aset gran parte della rete fognaria del territorio comunale sarà collegata al depuratore di Marotta

E’ stato presentato martedì mattina, durante una conferenza stampa, a cui hanno preso parte il  Sindaco, Nicola Barbieri, l’assessore all’Ambiente e Lavori Pubblici, Lucia Cattalani, insieme al Presidente di Aset, Paolo Reginelli, al Direttore, Marco Romei e al Dirigente di Settore, Matteo Lucertini, il programma dei lavori effettuati ed in corso di realizzazione, che consentiranno di migliorare la rete fognaria e collegare al depuratore di Marotta, importanti zone del Comune di Mondolfo come Ponte Rio, San Gervasio-Via Beato Angelico e Sterpettine.

Dal 2016, grazie ad una proficua collaborazione con Aset, sono stati investiti 2,5 milioni di euro per garantire servizi sempre più diffusi ed efficienti in tutto il territorio comunale.

Come ha detto il Sindaco, Nicola Barbieri: “Sono opere pubbliche “meno visibili” ma hanno un grande valenza   ambientale e ci consentono di migliorare la qualità della vita dei cittadini. Infatti il reticolo fognario di Mondolfo capoluogo era costituito da tratti indipendenti di rete che recapitavano direttamente nei vari corsi d’acqua o fossi presenti nella zona, senza subire processi depurativi. Una condizione che aveva causato l’apertura di una procedura di infrazione da parte della Comunità Europea per il mancato rispetto di alcuni criteri. Criticità che stiamo superando grazie ai lavori di estendimento delle rete fognaria e di collegamento al depuratore. Così come importanti lavori di manutenzione straordinaria sono stati avviati da parte di Aset al depuratore di Marotta che consentiranno di ottimizzare il funzionamento attraverso l’adozione di tecnologie avanzate”.  

“Grazie agli investimenti – ha commentato l’assessore Cattalani – la qualità delle acque di balneazione nelle adiacenze della foce del fiume Cesano, come dimostrano le analisi, è migliorata moltissimo. Questo a dimostrazione che gli interventi incidono in modo significativo sia nella qualità della vita dei cittadini sia nell’offerta turistica”.

“Dal 2003– ha commentato il Presidente, Poalo Reginelli – Aset spa gestisce il ciclo idrico integrato per conto del Comune e i risultati ottenuti parlano di tanto impegno per garantire servizi sempre più diffusi ed efficienti in tutto il territorio di riferimento. Proprio in questi giorni, si sono conclusi a Ponte Rio di Mondolfo i lavori per collegare alla fognatura comunale tre scarichi esistenti. Inoltre è in corso un intervento sul depuratore a Marotta, per dotarlo delle tecnologie più avanzate nella rimozione degli inquinanti. Quest’ultimo con  un investimento di un milione e 270 mila euro, a cui si aggiungono le risorse per la cura delle condotte idriche, dai 200.000 ai 250.000 euro all’anno per la sola Mondolfo. Dati oggettivi che testimoniano – ha concluso il Presidente -  quale rilevanza assuma per Aset spa la collaborazione con la città cesanense e l’attenzione verso interventi che migliorino sia i servizi forniti ai cittadini sia la qualità ambientale».

Gallery

piantina interventi